Preludio a Woodbury

Preambolo

The Walking Dead: All Out War è un gioco prodotto dalla Mantic,originariamente tramite Kickstarter e poi via retail, e da qualche tempo tradotto e portato in Italia dalla MS Edizioni.

Il gioco è basato sulla licenza tratta dal fumetto di The Walking Dead (non dalla Serie TV) ed è uno skirmish 3d fortemente basato su storia e scenari.
I due giocatori guidano gruppi rivali di sopravvissuti che solitamente devono competere per obiettivi e/o risorse, il tutto sempre circodati da numerosi “vaganti” pronti a assalire i personaggi più vicini o rumorosi.

Tra le caratteristiche del gioco più importanti c’è appunto l’effetto che il rumore, prodotto dagli spostamenti o da armi e combattimenti, ha nel richiamare “l’attenzione” dei vaganti, e il “livello di Minaccia” che cresce progressivamente e rende gli eventi casuali sempre più pericolosi.
Questo costringe i giocatori, col passare dei turni, ad accellerare le mosse per tentare di raggiungere i propri obiettivi prima possibile, innescando cosi una reazione a catena che rende la situazione progressivamente sempre più adrenalinica e difficile.

 

Preludio a Woodbury

Come accennato il gioco è fortemente improntato a scenari, nel tentativo di giocare e raccontare una storia vera e propria.
Le varie uscite sono infatti caratterizzate da ondate/wave composte da un’espansione grande con nuove miniature/personaggi (solitamente 4 personaggi e 2 vaganti), nuove regole situazioni e scenari. Seguita poi da varie mini espansioni contenenti i nuovi personaggi legati (solitamente 2 personaggi e 1 vagante) a quel periodo della storia.

Preludio a Woodbury è un’espansione atipica del gioco perchè è fondamentalmente un set introduttivo che permette di giocare in solitario.
Include infatti la miniatura e la carta di Brian Blake (il Governatore prima che diventi noto con questo soprannome), 5 vaganti, tutto il materiale necessario a giocare (dadi, segnalini, righello, indicatore Minaccia, carte etc) e un regolamento con una serie di scenari introduttivi al gioco e alle regole. Tra le foto in fondo potrete trovare una panoramica completa del contenuto.
In particolare il manuale contiene degli scenari che guideranno il giocatore progressivamente nella comprensione di tutte le regole, e il mazzo eventi presente (marcato sul dorso come “SOLO”) è appunto studiato per bilanciare il gioco in solitario.

Considerazioni

Per quanto sia quindi un gioco a se stante e  non sufficente per il gioco completo in 2 giocatori (per il quale è comunque necessario l’acquisto del box base), questa “espansione” è l’ideale per studiare il regolamento e approcciare tutte le meccaniche del gioco.
Chi non conosce All Out War potrà farsi un’idea del gioco e proseguire già pronto ad affrontare il box base e le seguenti espansioni.
Per chi è già appassionato al gioco invece le miniature (tutte nuove) e soprattutto Brian Blake, sono un’ottima aggiunta al base. Aggiunte alla dotazione extra di dadi e carte risorse già basta a motivare l’acquisto.

Unica nota da fare è relativa al righello presente in questo set. Per qualche non specificato motivo non è regolare, ovvero i pollici rappresentati non sono pollici effettivi ma leggermente più corti.
Per il gioco in solitario questo non crea nessun problema, ma rende il righello inutilizzabile con il gioco completo (solo il righello).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...