Elianto e i Mondi Alterei

…tutto quello che mi passa per la testa (e per le mani)

Romani Polibiani vs Tardo Cartaginesi – Basic Impetus Battle Report

Posted by Elianto su dicembre 3, 2006

Eccomi qui con un breve report della nostra seconda (prima completata e giocata con cognizione degna del regolamento) battaglia tra Romani Polibiani e Tardo Cartaginesi, giocata con l’italico e gratuito regolamento Basic Impetus.

Anticipo con un minimo di goduria il risultato che ha visto i miei prodi Cartaginesi vincere lo scontro con tanto di trofeo d’onore consistente nella testa del generale Romano.

Schieramenti

Schieramenti

Gli schieramenti iniziali vedono un leggero vantaggio per i Cartaginesi che controllano l’unica collina presente, su di essa però vengono schierati solo i prodi ed impetuosi fanti Gallici affiancanti da un manipolo di Cavalleria Leggera Numidica. Al centro si schierano i fanti Punici coperti da un velo di Schermagliatori mentre sul lato sinistro la cavalleria leggera e media (con il Generale) ed un piccolo gruppo di Galli.

Sul fronte opposto il Generale Romano si schiera con tutta la cavalleria (media) sulla destra (lato di vista Cartaginese) mentre sul resto del fronte schiera le sue legioni divise da un manipolo di Veliti.

Si Inizia

I Cartaginesi avanzano lentamente timorosi della fanteria Romana e dei suoi devastanti pilum mentre sulla destra, il Generale Romano decide allora di forzare la mano con una mossa decisiva e parte con la sua cavalleria alla carica contro i Galli nel tentativo di rompere l’ala destra nemica e prendere la collina.

Carica Cavalleria Romana

Sfortunatamente la carica della cavalleria a causa del coraggio Gallico e del dislivello del terreno non sortisce l’effetto desiderato. Questo consente alla cavalleria leggera punica di colpire i Romani sul fianco e di rompere l’equilibro costringendo questi ultimi alla rotta.

Rotta Cavalleria Romana Controcarica

L’evento è inatteso e la restante cavalleria in riserva da segni di disordine noncurante della presenza del loro Generale. I Punici allora rompono gli indugi e forti del vantaggio psicologico caricano in massa.

I Romani comprendono il brutto momento e decidono di rompere gli indugi avanzando in massa contro il resto dell’esercito Cartaginese. Mentre sul lato sinistro la distanza è ancora notevole al centro la carica delle legioni spazza via con poca fatica gli schermagliatori nemici ed irrompe contro la fanteria Cartaginese.

Centro Centro 2

Il Generale Cartaginese conoscendo la forza delle avanzanti legioni e conscio di aver acquisito un minimo ma volatile vantaggio chiude sulla destra verso le legioni impegnate al centro con un gruppo di Galli e sulla sinistra decide di assaltare con la cavalleria i fastidiosi Veliti Romani che tenevano impegnate le sue unità nell’attesa dell’impatto delle avanzanti legioni.

Sinistro 1

Il momento è critico. Sulla destra il Generale Romano è impegnato da un numero superiore di nemici ed è ormai isolato dal resto dell’esercito. Al centro l’impatto delle legioni è stato possente ma non definitivo e il combattimento rischia di divenire svantaggioso visto l’arrivo sul fianco di Galli inferociti. Sulla sinistra nel tentativo di non lasciarsi travolgere e perdere l’ottenuto vantaggio la cavalleria punica e un manipolo di Galli caricano il nemico.

EquilibrioIl Generale Romano è la sua cavalleria crollano e vengono travolti dal nemico. Contemporaneamente però al centro una buona parte delle fanterie Puniche viene annientata dai Legionari. E’ quindi sulla sinistra che per il decapitato esercito Romano si giocano le residue speranze di risollevare le sorti dello scontro.

Generale Romano Cade

La legione romana sulla estrema sinistra riesce a bloccare la carica dei Galli e a controcaricali mandandoli in rotta, ma allo stesso tempo la cavalleria Punica riesce ad infliggere un duro colpo con la sua carica contro costringendo prima alla ritirata e poi alla rotta una Legione.

La Legione Crolla

Conclusione

L’esercito Romano spezzato in due e senza Generale non può che arrendersi al nemico.

Fine

Concludendo una bella battaglia forse condizionata dalla prima carica di cavalleria un pò arrischiata. Nonostante questo la forza dei Legionari e del pilum ha reso tutto molto incerto fino alla vittoriosa e decisiva carica della cavalleria Punica che ha inflitto il colpo di grazia al nemico.

Annunci

Una Risposta to “Romani Polibiani vs Tardo Cartaginesi – Basic Impetus Battle Report”

  1. autorip said

    Nice post. I used to be checking constantly this blog and I’m impressed! Very useful information specifically the closing part :) I deal with such info much. I was seeking this certain information for a long time. Thank you and best of luck.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: